Ott 20, 2008 - Senza categoria    10 Comments

Argile-Croce Coperta Turris

Zero a zero ricco di emozioni al Comunale di Castello d’Argile tra i padroni di casa e la giovane formazione bolognese. I locali giocano meglio e si fanno pericolosi in più di un’occasione, ma le palle gol più limpide capitano sui piedi degli avversari; nel primo tempo l’arbitro grazia l’undici di Ferioli annullando una rete per fuorigioco molto contestato dagli ospiti. L’Argile però è sempre tonico e per tutti i novanta minuti corre e intreccia trame di gioco interessanti; nel finale Resca ha due grosse occasioni per segnare ma una la spreca passando a lato anziché tirare e nell’altra è bravo il portiere a parare sul suo tiro a botta sicura. Domenica si va a Galeazza per giocarsi il tutto per tutto con la neocapolista; ci saranno assenze importanti come lo squalificato Loretta (tanto per cambiare!) e Bergonzini, mentre in settimana sarà da valutare la condizione di diversi giocatori. Intutti i casi, con la squadra al completo o rattoppata, domenica sarà un… super derbissimo!

Ott 17, 2008 - Senza categoria    2 Comments

Immagini Persiceto85-Argile

1886070162.JPG
Le formazioni schierate a centrocampo.
718172154.JPG
L’esultanza per il gol di Ciro.
1859275263.JPG
Loretta si scusa con l’arbitro per averlo messo k.o.
2144449327.JPG
Parata sicura di Melloni.
465206600.JPG
Valenti subentra ad un acciaccato Bergonzini.
1635397160.JPG
Manser cerca come può di tradurre all’arbitro le parole di Ciro: “Arrrgh roarrr grrr grrr…”

Ott 17, 2008 - Senza categoria    No Comments

Immagini Argile-Argelatese

1697274415.JPG
Azione pericolosa in area argilese.
1542860618.JPG
“Toh, un quadrifoglio, oggi si vince!” pensa Robby.
1912335769.JPG
Super Dario entra al posto di Merla…
1285276713.JPG
… e ha subito un’importante palla-gol tra i piedi.
1965947276.JPG
L’Argile attacca, ma ormai la partita è finita.

Ott 15, 2008 - Senza categoria    20 Comments

Giochino…

In questa immagine che mostra la pre-preparazione di alcuni elementi della Libertas Vigor quest’estate, dovete individuare chi sono appunto i componenti dell’attuale rosa argilese presenti sul telo insaponato e all’esterno di esso. Chi li indovina tutti avrà il privilegio di comparire sul blog nella prima intervista della rubrica “Conosciamoli da vicino”, dieci domande per far conoscere ai numerosi fans della squadra i loro idoli. Attenzione però, la risposta non è così scontata come sembra!

1603214593.JPG
Ott 13, 2008 - Senza categoria    6 Comments

Persiceto 85 – Argile

Mai pareggio fu più bugiardo, ma chi gioca a calcio da anni sa bene che la “dura legge del gol” non perdona. L’Argile finalmente sfodera una prova di carattere che in molti pensavano non avesse: gara sontuosa quella dell’undici di Ferioli, che mette in campo alcune novità, come il neoacquisto Russo in difesa a macinare metri sulla fascia sinistra, spostando così Resca più avanti; Loretta invece viene schierato a centrocampo con Preti. La linea mediana dà equilibrio ai vari reparti, pressando gli avversari e costruendo azioni su azioni. La difesa è attenta e l’attacco pungente. Al 21°, proprio l’esordiente (dal primo minuto) Russo batte una punizione con la palla che sembra tranquillamente preda del portiere, ma questi se la lascia sfuggire banalmente e l’Argile si trova così in vantaggio. Da quel momento le occasioni per arrotondare si susseguono per tutti i novanta minuti: Dilengite e Manservisi danno fastidio ma non riescono a dare la stoccata vincente, così a tempo scaduto arriva la beffa: uno due dei locali in area argilese e il pareggio è cosa fatta. Al triplice fischio la delusione è grandissima. Qualcuno negli spogliatoi si chiede se il bicchiere è da vedere mezzo pieno o mezzo vuoto per come è andata la gara. Io credo che se la strada intrapresa è questa, il bicchiere sarà presto completamente pieno.

1087376816.JPG
Dilengite, ieri autentica spina nel fianco della difesa persicetana.
Ott 10, 2008 - Senza categoria    11 Comments

Forse non tutti sanno che…

… Simone Preti prima di diventare un giocatore di calcio, sempre che sia mai stato un giocatore di calcio (:-)), aveva la passione della ginnastica artistica; ha persino partecipato a importanti manifestazioni nazionali, vincendo il primo premio al concorso “Leggiadria Centese” e piazzandosi secondo alle Olimpiadi del Frullo del Passero. Oggi si possono ancora notare le sue movenze aggraziate sui campi di calcio, anche se, diciamocelo, avrebbe fatto più carriera come ginnasta in calzamaglia! Bèla Pretao, voto 9 per l’eleganza.

1781824463.jpg
Ott 8, 2008 - Senza categoria    13 Comments

Pagelle Argile – Argelatese

Le pagelle qui di seguito riportate sono quelle prese dal settimanale “Sport cafè”. Ringrazio ancora una volta Davide Fini (nel disegno ai tempi del Cento 2000) per avermele spedite.

Melloni: 6; Fortunato: 5,5; Resca: 6,5; Preti: 5,5; Boselli: 6,5; Bergonzini: 6; Fabbiani: 6,5; (dal 1° s.t.) Loretta: 6; Aretusi: 6; (dal 35° s.t.) Russo: s.v.; Dilengite: 6; Manservisi: 6’5; Merla: 6; (dal 15° s.t.) Satta: 5,5; A disposizione: Fal, Correggiari, Bedini con la B, Fini. All: Pioli (?).

1065117245.jpg

 

Ott 6, 2008 - Senza categoria    16 Comments

Argile – Argelatese

E se l’Argile fosse davvero una squadra scarsa infarcita di brocchi? E’ possibile, ma anche le squadre scarse fanno spesso campionati più che dignitosi. In questo momento purtroppo alla Libertas manca tutto, e continuare su questa falsariga anche la salvezza diventerà un obiettivo impossibile da raggiungere. Ferioli ormai non sa più a che santo votarsi, l’allarme è scattato già da qualche settimana, ma una cura c’è eccome: lavorare in silenzio, impegno massimo, voglia di giocare, sacrificio, cattiveria agonistica. Questi gli ingredienti per tornare in carreggiata; questi gli ingredienti che le squadre non trascendentali (ma poi chi è trascendentale in Seconda categoria?!) come l’Argelatese mettono in campo e che permetterà loro di salvarsi. Ieri l’Argile è passato in vantaggio dopo un minuto su calcio di rigore. Da lì è cominciato l’assolo argelatese, con i padroni di casa inguardabili. Il pareggio era nell’aria e infatti è arrivato prontamente dopo una decina di minuti. Nel recupero è arrivato anche il vantaggio ospite, una vera doccia fredda per l’undici di Ferioli. Nella ripresa si cambia modulo e come spesso è accaduto la Libertas si fa più pericolosa, ma il terzo gol arriva a tagliare le gambe ai locali. L’Argile non è comunque domo e ha un paio di grosse occasioni per riaprire la partita. Niente da fare. Il derby va all’Argelatese e l’Argile deve farsi un bell’esame di coscienza per (ri)partire al più presto.