Mar 19, 2012 - Senza categoria    1 Comment

Granamica – Libertas Argile 3 a 2

Il 4-1-4-1 che ogni tanto mister Bramini rispolvera non ha portato punti contro la capolista, ma non è stata una Libertas-Vigor rinunciataria, né inoffensiva. I padroni di casa sono andati in vantaggio con un colpo di testa su calcio d’angolo. Poco dopo Vospino si procurava un rigore; lo stesso puntero partenopeo e parteargilese batteva a colpo sicuro ma il portiere locale era bravo a deviare. Sul finire del primo tempo arrivava il raddoppio grazie ad un tiro di Marzola che, deviato da un difensore verdazzurro, subiva una traiettoria a parabola che ingannava Melloni. Nella ripresa Resca & C. cercavano il gol con insistenza ma erano i “granamici” (così detti per il bel clima di armonia e rispetto che regna tra panchina e campo) a portarsi sul 3 a 0 con un rigore generosamente concesso dall’arbitro. Nel finale la Libertas metteva paura ai locali: prima Vospino segnava su rigore, poi a tempo scaduto portava i suoi sul 3 a 2 con un bel gol al volo su lancio di Pedini. Speriamo che, sia la prestazione, sia lo “sblocco psicologico-realizzativo” di Vospino siano un buon viatico per la partita di domenica prossima contro il Saragozza, partita che diventa assolutamente fondamentale vincere. Confidiamo che chiunque scenderà in campo giocherà con la bava alla bocca. Non a causa del doping…

 

 

Class4R.jpg

 

Granamica – Libertas Argile 3 a 2ultima modifica: 2012-03-19T14:30:52+01:00da skreta
Reposta per primo quest’articolo

1 Commento

Lascia un commento